Eclissi – un Mistero senza Tempo

Nel momento in cui il Sole o la Luna nel loro massimo splendore vengono oscurati, gli sguardi si volgono ai Celi mentre nei cuori scendono oscuri presagi.

Cos’è un’eclissi

Astronomicamente l’eclissi lunare o solare avviene quando il Sole, la Terra e la Luna sono allineati in linea retta (Sigizia), attivando energie potenti e incontrollabili.

Eclissi lunare: l’argenteo astro, durante la Luna Piena, viene baciato dal Sole lontano (opposti) che ne illumina il viso. Ma la Terra, frapponendosi tra i due amanti, interrompe l’idillio, proiettando la sua ombra sulla Luna, che diviene rossastra. È così evocata la “Luna di Sangue” che, nella costellazione popolare diviene portatrice di morte e dolore: ecco materializzata nei cieli la negazione della Luce e del flusso naturale dell’energia.

Eclissi, Luna di sangue
Eclissi, Luna di sangue

Tuttavia il rosso del sangue è la forza vitale che crea continuamente nuova vita. L’eclisse è totale quando la oscura completamente o penombrale quando la oscura parzialmente.

Eclissi solare: invece, si compie durante la Luna Nuova, quando i due astri sono abbracciati così strettamente che l’ombra della Luna oscura il Sole.

Eclissi solare
Eclissi solare

Sole e Luna – Archetipi del Divino Maschile e del Femminile Sacro

Genericamente si può dire che le eclissi solari sono più sentite dagli uomini e coinvolgono la parte razionale e intellettuale dell’essere, mentre quelle lunari influenzano più le donne e la parte psico-animica. Il Segno zodiacale in cui avvengono è determinante per comprendere le loro implicazioni e i diversi doni evolutivi che offrono.

I luminari, coinvolti nell’eclisse, potenziano le loro energie, creando un Super Novilunio (eclisse solare) che risveglia il bisogno di una profonda rigenerazione interiore e un Super Plenilunio (eclisse lunare) che sollecita la parte animica, aprendo alla creatività e all’accoglienza.

Eclissi Lunare
Eclissi Lunare

In ogni caso abbiamo una sollecitazione – scontro tra emozione e pensiero che può causare frammentazione o conflitti interiori, ma anche una proiezione degli stessi all’esterno (violenza). Sono momenti in cui è saggio non muoversi e non prendere decisioni importanti.

Il grande dono delle Eclissi

Durante l’eclisse ha, quindi, luogo una “sospensione” nel fluire naturale dell’energia. Si crea uno spazio “fuori dal Tempo” che proietta nel Qui e Ora, l’unico luogo in cui si può trovare la propria guida interiore e capire dove sta andando la nostra vita.

Un momento di “passaggio” che se viene abbracciato, anziché temuto ci porterà doni insperati.

Se accogliamo l’irrequietudine durante l’apertura di questo “portale spazio-temporale” dove “le regole sono sospese” possiamo portare Luce nelle ombre (personali e collettive), in un profondo viaggio interiore (lunare) per incontrare il nostro Sé Superiore e divenire la miglior versione di noi stessi.

Si può dare privilegiare l’ostacolo o l’opportunità che ci viene offerta per rigenerare l’energia femminile che ci collega alla Terra, al corpo e alle emozioni.

Dipende sempre da noi vivere gli “ostacoli” come pericolo o come opportunità evolutive.

Effetti fisici

Durante questi magici momenti il corpo può risultare appesantito e stanco e di conseguenza possiamo sentirci irrequieti, svogliati e offline e con un forte senso di oppressione. Il ciclo e i parti possono essere ritardati, con un aumento della sensibilità emotiva. Anche il ciclo sonno-veglia può essere disturbato. Tutto ciò che è frustrato e nascosto cerca di emergere. Eclissi non crea nulla, ma semplicemente svela ciò che esiste nell’ombra.

Cura: è il momento adatto per coccolarsi e rilassarsi in luoghi dove ci sentiamo al sicuro. Dedicarsi a ciò che amiamo fare, fluendo con l’energia creativa della Luna: scrivere, dipingere, cucire ecc. oppure meditare sulla Luce che entra nel corpo ed emana tutto intorno a noi.

condividi!